Author Topic: Best persistent usb  (Read 6796 times)

ghostdog

  • Guest
on: December 26, 2010, 01:52:13 PM
Hi there
Ciao tutti

This the best tool to make a linux persistent boot usb:

LINK : http://old.linuxliveusb.com/

Pretty much self explanatory,  Find your USB  hdd, -----> navigate to your Linux Distro Image, ------> give room for persistent mode .

** 4gb usb reccomanded **




Enjoy
GD



misfotto

  • Newbie
  • *
  • Posts: 35
    • View Profile
    • Code-Lover
Reply #1 on: December 26, 2010, 07:39:14 PM
non mi sono occupato della versione persistent di BackBox, ma sembra un ottimo metodo...vediamo raffaele che dice !



raffaele

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Posts: 507
    • View Profile
    • My Blog
Reply #2 on: December 26, 2010, 09:35:43 PM
Nella nuova versione di BackBox sarà possibile selezionare la modalità persistent in fase di boot. Ovviamente ognuno è libero di usare il tool che preferisce per creare il supporto usb bootable.

raffaele@backbox:~$ Get root or die tryin'


Diavolo_Rosso

  • Newbie
  • *
  • Posts: 14
    • View Profile
Reply #3 on: December 28, 2010, 10:53:00 PM
Io a dir la verità ho semplicemente formattato la chiavetta con due partizioni (sys, data) e creato la live sulla partizione sys.

Ok, la home resta sulla partizione sys quindi se voglio mantenere qualcosa mi devo ricordare di spostarla nella partizione data, eprò funziona egregiamente anche cosi ;)



ghostdog

  • Guest
Reply #4 on: December 29, 2010, 12:03:24 PM
Effettivamente il tuo metodo e' semplice e conveniente, io personalmente non ho mai usato un live-persistent, ricordo bene il primo distro che ho provato, era 2004 ed era Mandriva, all'epoca ubuntu era molto instabile !!
poi dal rilascio di ubuntu 7.10, l'ho installato e avevo chiuso con windows definitivamente nel 2007.
Ubuntu ora e' il 2ndo distro piu usato al mondo ( sfortunatamente dopo windows XP, che attualmente secondo Microsoft rimane il distro piu diffuso nel mondo anche se non e' piu supportato da essi !!).



clshack

  • Full Member
  • ***
  • Posts: 177
    • View Profile
    • ClsHack | Blog
Reply #5 on: December 29, 2010, 12:11:29 PM
Io ho usato unebootin ;)
Basta crearsi una partizione di nome casper-rw e una partizione normale in fat32 dove installare la iso con unebootin :P e dopo aggiungere al menu creato da unebootin la parola persistent vicino a quiet splash ;) le modifiche verranno salvate nella partizione casper-rw